Recensione: Rhythm of love di Serena Versari

by - lunedì, giugno 27, 2016


Buon lunedì lettori! Oggi vi parlo di un romanzo che ho letto durante il week end e che ha toccato il mio cuore.




Trama:

Daryl King possiede tutto: fascino, talento e successo. Ma nessuno sa che di notte, lontano dal palco e dal pubblico, imbraccia lo Stradivari e lascia che il dolore s’imprima sulle corde del violino, nel tentativo di fuggire da un passato che lo tormenta.
A Dafne il destino ha riservato una vita difficile. Rimasta senza genitori all’età di diciotto anni, ha dovuto occuparsi della sorella minore, trascurando i suoi bisogni, incapace di lasciarsi andare all’amore.
Quando viene assunta per svolgere il ruolo di assistente di Daryl qualcosa cambia. 
Dopo un inizio burrascoso, i due si apriranno l’uno all’altra, e scopriranno di essere più simili di quanto immaginavano. 
Ma il passato può essere cancellato per sempre? O continuerà a tormentarli, impedendo loro di raggiungere la felicità?





Recensione: 

Dopo aver letto L'arpeggio del cuore non potevo lasciarmi scappare l'ultimo romanzo di Serena Versari.
Amore, tormenti, musica e passione si intrecciano, dando vita ad una melodia meravigliosa. Rhytm of love è un contributo a tutto questo. In ogni pagina, in ogni riga, fuoriesce l'amore per la musica, l'importanza che essa ha per l'autrice e per i protagonisti. 
Quanto li salvi.
La musica salva e non è una frase da sottovalutare. 
Credo che sia semplicemente la verità.
Darlyn King è un uomo che ha tutto. Fama, passione per quello che fa, e donne. Ma l'apparenza inganna e nessuno sa quello che si cela sotto. La sofferenza di un bambino, le paure di un uomo. Darlyn ha tutto, tranne l'amore vero.
Dafne è una giovane donna determinata, pronta a tutto pur di proteggere e rendere felice le persone che ama. Sua sorella. Sotto la scorza della persona forte si nasconde un animo ferito, timoroso di perdere le persone a cui vuole bene. Ha chiuso il cuore. Preferisce non lasciarsi andare piuttosto che rischiare. 
Le loro strade sono destinate ad incontrarsi, i loro cuori si apriranno senza nemmeno che se ne accorgano. 
Serena sa emozionare, tocca temi importanti con delicatezza e attenzione, e i suoi romanzi prendono vita.
Vi consiglio questo romanzo ma soprattutto vi consiglio di ascoltare David Garret, il musicista a cui l'autrice si è ispirata. Entrambi riusciranno ad emozionarvi.

Serena continua così, io aspetto il prossimo!


VOTO: 5 STELLE SU 5



You May Also Like

1 commenti

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.