lunedì 11 settembre 2017

Recensione: LOGAN di Veronica Scalmazzi

Carissimi lettori,
con qualche giorno di ritardo oggi vi lascio la mia recensione del nuovo romanzo di Veronica Scalmazzi. Preparatevi a sentire i vostri ormoni ballerini e le vostre ovaie urlano a gran nome "LOGAN LOGAN".

TITOLO: Logan

AUTORE: Veronica Scalmazzi

EDITORE: Self Publishing

SERIE: Secondo romanzo autoconclusivo della serie Spin-off Destini Incrociati

GENERE: Romanzo M/M

PREZZO: 1.99 ebook, 8.94 cartaceo

Sono Logan Collins e sono sempre stato alle regole, ho vissuto la mia intera esistenza indossando una maschera. Mai mostrarsi, mai cedere alla voglia di essere me stesso, ma poi è arrivato lui e tutto è cambiato.
Jay Carter ha sconvolto il mio lato nascosto, mi ha sfidato e ha preso a pugni le mie bugie.
Ho lottato, giuro. Ma era un match già perso in partenza.
Lui era la parte nascosta di me. La mia sfida più grande.
E adesso siamo fuoco che divampa fra segreti e demoni del passato.
L'incontro è iniziato, la sfida aperta.

Il romanzo contiene la descrizione dettagliata di scene di sesso esplicite fra due uomini.


Logan è un combattente sia sul ring che nella vita. È abituato a sferrare i colpi migliore per abbattere l’avversario, sa come vincere, ma non ha ancora vinto la battaglia più feroce: quella contro sé stesso.

Abbiamo conosciuto Logan nei precedenti romanzi della serie e, personalmente, me ne sono follemente innamorata. È divertente, sempre con la battuta pronte, ha un fisico da far invidia e che ti fa pensare cose molto sconce come mangiare sui suoi addominali. Ma oltre a questo, è un uomo che ha sofferto e che sta ancora cercando di capire chi è. Non aiuta per niente il ritorno in città di Jay Carter, l’uomo con cui ha passato una notte di passione di cui porta ancora il ricordo dentro di sé.
"Lui non ha paura, lui non chiede. Lui prende e basta, e io lo sto lasciando fare." 


Jay Carter sa cosa vuole e quando lo vuole, vuole Logan Collins e lo vuole adesso. È tornato in città dopo essere stato infiltrato per mesi ed è sparito senza lasciare traccia, per riconquistare Logan dovrà dimostrare di essere pronto alla sfida della vita.

Logan ha paura di essere sé stesso, sa che la sua omosessualità non crea disagio ai suoi amici o alla sua famiglia, ma non riesce a fare meno di nascondersi. Jay è un uragano potente e spiazzante, lo mette di fronte alle sue paure e sta al suo fianco per aiutarlo a combattere. Dio, ho amato questi due stronzetti! Logan è dolce, ma indossa la maschera di freddezza e rabbia per relazionarsi con Jay che cerca in tutti i modi di abbattere quel muro. L’agente Carter, alias Jay, è un uomo che ha visto il peggio e non riesce a superarlo, solo Logan sembra lenire le sue ferite.

"Logan Collins è la mia tortura, ha un potere sul mio corpo che non riesco a controllare. É un'attrazione viscerale che mi trattiene a sé e tocca ogni parte di ciò che sono.
Lui è sesso, mente e... cuore."


Entrambi sono consapevoli dei sentimenti che li legano, della passione bruciante che li consuma quando i loro occhi si incrociano. Sono testardi e non riescono a mettere da parte il loro spirito combattivo, fremono di gelosia irrazionale che li porta a ferirsi a vicenda.


Ragazze mie, preparatevi a scene di sesso scritte con maestria che, come dice Cassie, vi faranno desiderare di essere in un sandwich con loro. Veronica è stata decisamente brava nel descrivere queste scene, a tal punto che nella mia mente c’era un film a luci rosse. Alcune scene, includono le figlie dei precedenti protagonisti e vedere due uomini come Logan e Jay interagire con loro, vi posso assicurare che l’autocombustione è garantita!

Ho letto i precedenti romanzi della serie e Logan mi aveva ispirato sin dall’inizio della sua comparsa, doveva proprio avere la sua storia. L’autrice ha uno stile fluido, emozionante, che ti cattura sin da subito. Ho adorato questo romanzo e ne avrei voluto ancora. Adesso, non mi resta che aspettare la storia Cassie che mi ha incuriosito parecchio e di cui ancora non sono riuscita a capire chi sarà il protagonista maschile.


5 stelle su 5

A presto,
la vostra Alexia.




Nessun commento:

Posta un commento